Toscana - La via del Rinascimento

A piedi da Firenze a Siena

PRE-ISCRIVITI

640 €

Quota minima di partecipazione a persona in camera doppia condivisa

Tipo:
Viaggio di gruppo con guida

Tipologia:
Naturalistico, Culturale e Storico, Trekking

Età minima:
18 anni

Gruppo:
6 persone minimo (max 15)

Trattamento:
Notte e Prima colazione (BB)

Arrivo:
Arrivo individuale

Destinazione:
Italia

Periodo:
23-set-2019 - 16-nov-2019

Durata:
6 giorni (5 notti)

Impegno:
Medio

Tour operator

 

Organizzatore: Four Seasons Natura e Cultura

Condizioni generali del contratto di vendita del tour operator:
visiona le condizioni

Condizioni polizza inclusa:
visiona le condizioni

Assistenza dell'organizzatore:
Orario: Dal lunedi al venerdi 9-13 e 15-19; sabato 9-13
Lingue: Italiano-Inglese-Spagnolo-Francese-Portoghese

Un grande itinerario che congiunge due centri dalle origini antiche che hanno segnato la storia e l’arte italiana. Dal centro di Firenze al centro di Siena in meno di cinque giorni, passando per i luoghi più significativi del Chianti e della campagna senese, ammantata da vigneti a perdita d’occhio e da piccoli borghi abbandonati che si ergono su colli circondati da cipressi che a volte disegnano ghirigori estremamente decorativi.

Caratteristiche tecniche

 

Trekking itinerante con trasporto bagaglio di difficoltà media; enogastronomia toscana; visita alle zone storiche attraversate.
Le escursioni sono di media difficoltà, accessibili a tutti coloro dotati di un minimo di allenamento. Le escursioni non hanno dislivelli particolarmente elevati, ma sono a volte lunghe e su itinerari non ombreggiati. In alcuni tratti si possono trovare sentieri sconnessi e con fondo bagnato.

Focus del viaggio

 
  • Da centro a centro: dal Ponte Vecchio a Firenze a Piazza del Campo a Siena
  • Si attraversano le colline del Chianti e del senese
  • Borghi storici rurali, degustazioni di vino, grande gastronomia toscana
  • Il paesaggio protetto del Chianti
  • La Riserva Statale di Montecellesi

Programma di viaggio

 
  • 1° giorno: Firenze - Impruneta
    Arrivo a Firenze; in mattinata visita del centro storico di Firenze (PATRIMONIO DELL’UMANITA’ UNESCO); partenza per la prima tappa verso le colline di Firenze. È il panorama della città dall’alto ad accompagnare i primi passi del trekking verso Siena. La salita verso le colline a sud dell’Arno offre una successione di incontri straordinari, tra cui la magnifica Certosa del Galluzzo, costruita nel 1341 e attualmente appartenente ai Cistercensi. L’ultima parte della giornata si svolge tra le colline dell’Impruneta, celebri per la produzione del “cotto”, per terminare nella splendida Piazza Buondelmonti, sulla quale si affaccia la Basilica di Santa Maria.
    Dislivello: 360 m in salita, 140 m in discesa – Lunghezza: 14,5 km - Durata: 4:30 ore – Difficoltà: facile-medio
  • 2° giorno: Impruneta - Greve in Chianti
    Lasciata alle spalle l’Impruneta con la sua magnifica piazza, ci inoltriamo nel cuore del territorio del Chianti, in un paesaggio famoso nel mondo e di grande suggestione, che alterna ordinati vigneti a campi coltivati, boschetti di querce e colli circondati da cipressi. Prima di giungere nel borgo di Greve, si passa per autentici gioielli, come la chiesa romanica di Santo Stefano a Campoli del 903, la turrita Badia Vallombrosana di Passignano costruita nel 1049 e il borgo di Montefioralle, dominato dall’antica chiesa di Santo Stefano.
    Dislivello: 420 m in salita, 460 m in discesa– Lunghezza: 18,5 km- Durata: 6:30 ore – Difficoltà: medio
  • 3° giorno: Greve in Chianti - Radda in Chianti
    Oggi ci avventuriamo in un paesaggio diverso dai soliti filari di vite che hanno reso famoso il Chianti, seguendo costantemente il crinale tra ampie praterie, ammirando dall'alto la splendida Badia a Coltibuono, fondata nel 1049, che compare all’improvviso dal bosco, in passato culla dei monaci vallombrosani. Per comode sterrate si scende poi verso il tranquillo borgo di Radda.
    Dislivello: 730 m in salita, 600 m in discesa– Lunghezza: 18 km - Durata: 6.30 ore – Difficoltà: medio
  • 4° giorno: Radda in Chianti - Vagliagli
    Siamo ancora nel Chianti ma il panorama cambia decisamente. Lasciato alle spalle l’ordinato paesaggio dei filari di vigneti a perdita d’occhio, si passa per ambienti boscosi e solitari. Infine, si arriva al castello di Vagliagli, un tempo fastosa residenza di nobili origini risalente al IX secolo.
    Dislivello: 200 m in salita, 200 m in discesa – Lunghezza: 10,5 km - Durata: 3:15 ore – Difficoltà: facile
  • 5° giorno: Vagliagli - Siena
    Lasciato definitivamente il Chianti fiorentino, un piacevole ambiente collinare punteggiato di casali ci accompagna in direzione di Siena. L’arrivo nel centro storico di Siena è preceduto dall’incontro con monumenti poco noti come la quattrocentesca Basilica dell’Osservanza. Alla fine, la tappa finale in Piazza del Campo è uno dei momenti più emozionanti del nostro trekking e di ogni viaggio attraverso la Toscana.
    Dislivello: 520 m in salita, 710 m in discesa – Lunghezza: 16,5 km - Durata: 5:30 ore – Difficoltà: medio
  • 6° giorno: Siena
    La mattina potremo visitare la città di Siena, in particolare il suo centro storico, divenuto Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO nel 1995.
    Nel pomeriggio rientro verso i luoghi di provenienza.
  • Cambiamenti di programma
    Il programma potrebbe subire cambiamenti a discrezione della guida. Condizioni generali di partecipazione come da ns. catalogo. Le condizioni di partecipazione sono regolate dalla Legge 1084/77 (CCV) e dal D.lgs. 79 del 23/05/2011 "Codice del Turismo” e ss. mm. e ii.

Operatività

 
  • Accompagnatore / Guida
    Viaggio di gruppo con guida Four Seasons
    Guida Four Seasons Mauro Capri (iscritto nel Registro Italiano Guide Ambientali Escursionistiche)
  • Partenza da / Arrivo a
    Partenza da Firenze / Arrivo a Siena
  • Sistemazione
    Alberghi e agriturismi
  • Pasti
    Colazione
    NON INCLUSI: Pranzi al sacco durante le escursioni e cene
  • Trasporti locali
    Non previsti
  • Come si raggiunge
    Mezzi propri: treno o bus
    Andata per Firenze e ritorno da Siena (non incluso)
  • Diete, allergie, intolleranze
    Al momento della prenotazione chiediamo di indicare eventuali allergie, intolleranze o diete specifiche, che sono comunque soggette a riconferma successiva da parte dell’Organizzatore.
  • La filosofia Four Seasons Natura e Cultura
    Per rispetto verso la natura, la cultura degli abitanti locali e gli altri partecipanti, preghiamo di mantenere i cellulari spenti durante le escursioni o, in caso di necessità, con la suoneria disattivata o ridotta al minimo, allontanandosi per effettuare telefonate.
    Per questioni di sicurezza l’uso di ombrelli in caso di pioggia non è consentito durante le escursioni.
    In onore allo spirito di gruppo, il ritmo di camminata è dato dalle persone più "lente" e per questo il gruppo si fermerà sempre, quando necessario, per attendere eventuali "ritardatari"; ciò non esenta però i più “pigri” a fare del loro meglio per non distaccarsi troppo dal gruppo e rallentare eccessivamente le attività.

Calendario delle partenze

 
  • Partenza: 11 novembre 2019 - Ritorno: 16 novembre 2019

Informazioni di viaggio

 
  • Cucina locale
    Gastronomia nel Chianti significa qualità, identità col territorio, mani capaci di lavorare i frutti della terra traendone sapori unici al mondo. La cucina toscana in generale e quella del Chianti in particolare si basano su ingredienti semplici e genuini, piatti poveri che anticamente venivano preparati con i pochi mezzi a disposizione per sfamare la famiglia. Col passare del tempo, attraverso l’ottima qualità degli ingredienti e un grande rispetto delle tradizioni, i piatti tipici toscani sono diventati simbolo di buona cucina e oggi sono conosciuti e apprezzati in tutto il Mondo.
    Protagonista degli antipasti è il pane, che arrostito e arricchito di pomodoro, cipolla, basilico e cetriolo, dà vita alla famosa “Panzanella”. Altra prelibatezza toscana è la “Fettunta”, con pane abbinato a olio d’oliva fresco, aglio, pepe e sale. A proposito di crostini, non si possono dimenticare i crostini di butteri, crostini di beccaccia e crostoni di cavolo nero.Per quanto riguarda primi e secondi piatti, il grande protagonista della tavola è l’olio di oliva: insaporisce i piatti con un profumo inconfondibile di campagna toscana e porta in tavola tutta la freschezza delle colline dove si produce. Il piatto toscano più conosciuto al mondo è la “Ribollita”, una minestra a base di pane, cavolo, fagioli, spinaci, pomodori e pane raffermo, cotenne di maiale o osso di prosciutto, il tutto amalgamato da olio d’oliva e condito con pepe e sale. Anche in questo caso si tratta di un piatto molto povero ma interessante, divenuto negli anni simbolo di questo territorio. Tra i secondi, la regina è certamente la bistecca alla fiorentina. Introdotta dagli inglesi già nell’800, si ottiene dal Manzo Vitellone di Pura Razza Chianina proveniente dagli allevamenti della Val di Chiana nella zona che si estende tra Siena e Arezzo. La vera fiorentina deve essere cotta alla brace e gustata al sangue. “Pollo alla cacciatora”, “Fegatelli alla Fiorentina”, coniglio, trippa, lombata di maiale (arista) e insaccati (in particolare la finocchiona, il tipico salume toscano preparato con le diverse parti del maiale trattate con aglio, pepe, vino sale, semi di finocchio) arricchiscono il variegato panorama dei secondi. Il trionfo sulle tavole continua con gli arrosti alla brace e la selvaggina: tordi, beccacce, faraone. Sapori forti e decisi che si accompagnano ottimamente al sovrano indiscusso della tavola, il vino Chianti.
  • Clima
    La fascia dell'entroterra (pianure interne e bassa e media collina) a clima temperato submediterraneo.
    L'entroterra presenta in pianura temperature medie annue appena inferiori rispetto ai valori medi della corrispondente linea di costa: ciò è dovuto all'accentuarsi della continentalità e delle escursioni termiche sia annue che giornaliere.
    I valori medi di gennaio sono generalmente compresi tra i 4 °C e i 7 °C, mentre quelli di luglio sono generalmente compresi tra 24 °C e 26 °C.
  • Abbigliamento e attrezzatura
    Obbligatori
    Scarponi da trekking, pantaloni lunghi, pile o felpa, giacca a vento antipioggia (possibilmente in Gore-Tex) mantellina, guanti e cappello, abbigliamento comodo e pratico, borraccia da due litri, occhiali da sole, crema solare, zaino da (45-60 litri, con lo schienale areato e regolabile in altezza, spallacci larghi ed una buona cintura in vita per alleggerire le spalle, non appesantire troppo lo zaino: anche in 7-8 Kg max può stare tutto il necessario! Coprizaino.

    Consigliati
    Abbigliamento in generale comodo e pratico. Pantaloni lunghi per le escursioni. Scarpe comode per le visite ai monumenti e alle cittadine. Coprizaino.
    Bastoncini da trekking o da nordic-walking: sempre più diffusi, sono sicuramente utili anche se non indispensabili.
  • Bagaglio
    Si raccomanda di contenere al massimo il bagaglio, utilizzando piccoli trolley o borsoni facilmente trasportabili. Evitare valige rigide e molto ingombranti: il bagagliaio dell’automezzo che effettuerà il trasporto bagaglio giornaliero ha una capienza limitata!
  • Per saperne di più
    Guide:
    "Toscana a piedi, un itinerario tra vie storiche, natura e città d’arte" di Vincenzo Moscati e Milena Romano

    Internet:
    DISCOVER TUSCANY: www.discovertuscany.com
    CHIANTI.COM: www.chianti.com
  • Approfondimenti culturali
    “Il profumo del Chianti. Storia di una famiglia di vinettieri” di Piero Antinori.
    Negli anni Settanta ha fortissimamente voluto uno dei "rossi" più eleganti di sempre. Nei Novanta ha esportato vigneti nelle migliori "terre da vite" del pianeta. Attualmente sta terminando, nel suo Chianti, una cantina-tempio che rivoluzionerà il modo di vedere il vino. "Amo parlare del mio lavoro, non di me" ha ripetuto in mille interviste il marchese Piero Antinori, che oggi, venendo meno a questo proposito, si racconta. Lo fa adesso che la sua azienda si avvia verso un nuovo, lungo futuro sotto la guida delle tre figlie, Albiera, Allegra e Alessia (a conferma di quella rivoluzione "rosa" che sta caratterizzando la vitivinicoltura italiana). Oggi che il marchio si è ormai affermato come un'eccellenza made in Italy, tanto da firmare alcuni dei vini più premiati e innovativi del secolo. Oggi che nei sotterranei di Tignanello riposa un'annata 2010 che può rivelarsi eccezionale. Forse addirittura quel Vino Perfetto inseguito, prima di lui, dal padre e dal nonno, ultimi di ventidue generazioni di "vinattieri" Antinori. Ma come si raccontano oltre seicento anni di storia famigliare, sei secoli di vigne, un cinquantennio passato "dietro la scrivania grande di palazzo Antinori", e una ricetta della qualità composta in una vita di incontri, esperimenti e vittorie? Piero Antinori lo fa partendo da ciò che conosce meglio, le sue creature: sette etichette, alcune celeberrime, altre inedite, a scandire una storia. E dentro questa storia c'è tutto.

Quote di partecipazione
Quota individuale in camera doppia condivisa640,00 €
Supplemento per la camera singola (sempre su richiesta e a disponibilità limitata)190 €
Spese di apertura pratica obbligatorie a persona*10 €

* Comprendono l’assicurazione medico-bagaglio; sono utilizzate anche per finanziare progetti di compensazione delle emissioni di CO2 derivanti dalla partecipazione ai viaggi

NOTE: La quota è basata sulla sistemazione in doppia, con abbinamento con un altro compagno di viaggio dello stesso sesso. Nei rari casi in cui ciò non sia possibile, il partecipante che pur non avendone fatta richiesta dovesse essere sistemato in camera singola sarà soggetto ad un supplemento pari al 50% del supplemento singola, da corrispondere prima della partenza. Tale supplemento sarà comunque rimborsato nel caso in cui l'iscrizione di un ulteriore partecipante consenta di procedere con l’abbinamento.

La quota include

 
  • pernottamento in hotel/agriturismo, in camere doppie con servizi privati;
  • la prima colazione;
  • servizio trasporto bagagli;
  • visita guidata di mezza giornata a Firenze e a Siena;
  • assistenza di Guida Ambientale Escursionistica.

La quota non include

 
  • spese di apertura pratica;
  • trasporti e trasferimenti;
  • i pasti non espressamente inclusi e tutte le bevande;
  • le entrate ai musei, ai parchi e ai monumenti;
  • tasse di soggiorno;
  • quanto non contemplato nella voce "La quota comprende".

Informazioni importanti

 

Numero minimo di persone richiesto per il pacchetto : 6 persone minimo
Termine per l'eventuale risoluzione del contratto per mancato raggiungimento del numero minimo di persone previsto dal contratto: non più tardi di venti giorni prima dell’inizio del pacchetto in caso di viaggi che durano più di sei giorni, di sette giorni prima dell’inizio del pacchetto in caso di viaggi che durano tra due e sei giorni, di quarantotto ore prima dell’inizio del pacchetto nel caso di viaggi che durano meno di due giorni.

Documenti di viaggio : Il Cliente/Viaggiatore sia italiano che straniero è tenuto a verificare la validità dei documenti di viaggio e in particolare la validità residua del passaporto, la validità dei documenti richiesti per i minori, i visti, le autorizzazioni, gli eventuali certificati e formalità sanitarie. I cittadini viaggiatori devono comunque informarsi autonomamente presso le sedi e le autorità competenti del proprio paese garantendo di adottare i necessari documenti in modo da svolgere adeguatamente il viaggio. Si concorda che l'intermediario e/o l'organizzatore del pacchetto non sono responsabili per i danni diretti o indiretti in caso di “mancanza partenza” o “negato rientro” dovuti alla irregolarità dei documenti di viaggio previsti dalle autorità del paese ospitante e/o dai paesi visitati durante il viaggio.

Documenti
  • Carta di Identità
  • Tessera sanitaria
Normative specifiche per i minori. Maggiori info su www.viaggiaresicuri.it
Politica di cancellazione - Modalità di pagamento
  • Politica di cancellazione
    Al cliente che receda dal contratto prima della partenza  sarà addebitato a titolo di penale e indipendentemente dal pagamento dell’acconto previsto quanto segue: la quota di iscrizione, i premi assicurativi e le percentuali sotto elencate della quota di partecipazione, calcolate in base a quanti giorni prima dell’inizio del viaggio è avvenuto l’annullamento (il calcolo dei giorni non include quello del recesso, la cui comunicazione deve pervenire in un giorno lavorativo antecedente quello d’inizio del viaggio):

    Pacchetti di viaggio senza voli dall’Italia inclusi nel prezzo a forfait:
    a) recesso fino a 30 gg. prima dell’inizio del viaggio: 10% dell’importo totale;
    b) recesso da 29 a 20 gg. prima dell’inizio del viaggio 30% dell’importo totale;
    c) recesso da 19 a 10 gg. prima dell’inizio del viaggio 50% dell’importo totale;
    d) recesso da 9 a 4 gg. prima dell’inizio del viaggio 75% dell’importo totale;
    e) recesso nei 3 gg. prima dell’inizio del viaggio 100% dell’importo totale.

    Pacchetti di viaggio con voli inclusi nel prezzo a forfait:
    a) recesso fino a 60 gg. prima dell’inizio del viaggio: 20% dell’importo totale;
    b) recesso da 59 a 30 gg. prima dell’inizio del viaggio 50% dell’importo totale;
    c) recesso da 29 a 20 gg. prima dell’inizio del viaggio 75% dell’importo totale;
    d) recesso da 19 giorni prima dell’inizio del viaggio 100% dell’importo totale.

    Alcuni servizi potrebbero essere soggetti a penali differenti, le stesse saranno comunicate all’atto della prenotazione. Le medesime somme dovranno essere corrisposte da chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o irregolarità dei previsti documenti personali di espatrio. Nessun rimborso spetta al viaggiatore che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno già intrapreso.
    In caso di annullamento, i voli, se non inclusi nella quota di partecipazione, saranno soggetti alle seguenti penali:
    • Voli low cost/charter: Nessun rimborso dopo l’acquisto
    • Voli di linea: Penale prevista dalla regola tariffaria
    • Voli da contingente gruppo pre-acquistato:
      - Fino a 60 giorni: 30%
      - Da 59 a 30 giorni: 50%
      - Da 29 giorni alla partenza: nessun rimborso
  • Modalità di pagamento
    La prenotazione verrà conclusa direttamente con l'organizzatore. Le condizioni di pagamento di seguito indicate potrebbero quindi subire modifiche da parte dell'organizzatore prima della conclusione del contratto di viaggio.

    All’atto della prenotazione dovrà essere versato, a titolo di acconto, il 25% del prezzo del pacchetto turistico. Il saldo della quota dovrà essere versato almeno 30 giorni antecedenti la data di partenza; per le prenotazioni effettuate nei 30 giorni precedenti la partenza, l’intero ammontare dovrà essere versato al momento della prenotazione. Il mancato ricevimento da parte dell’Organizzatore dei pagamenti di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva del contratto, tale da determinare la risoluzione di diritto, fatto salvo il risarcimento degli ulteriori danni subiti dall’Organizzatore.
Informati prima di prenotare
Note
  • Prendi visione prima di prenotare dei “Termini e condizioni”, l'informativa sulla privacy e il trattamento dei dati personali. Inoltre è importante leggere con particolare attenzione le “Condizioni generali del contratto di vendita” di pacchetti turistici del Tour Operator / Organizzatore.
  • Verifica le informazioni generali, la sicurezza, la situazione sanitaria e la mobilità del paese di destinazione del viaggio consultando i siti web istituzionali delle autorità competenti del tuo paese di residenza e dello stato relativo alla tua nazionalità.
  • Il Titolare della pratica è il viaggiatore che prenota. Agisce in nome proprio oltre che in nome e per conto delle persone che sono incluse nella prenotazione. Nella prenotazione inserisci i nomi e cognomi e tutti i dati anagrafici esattamente come sono riportati sul passaporti e sugli altri documenti di viaggio. Dati personali non corretti potrebbero causare la nullità della prenotazione.
  • Attenzione per prenotare avere a disposizione: nome cognome del titolare, il codice fiscale del titolare e il nome e cognome degli altri viaggiatori inclusi data e luogo di nascita di tutti i partecipanti.
  • Il servizio di prenotazione dei pacchetti turistici è rivolto esclusivamente a maggiorenni. I minori possono partecipare al viaggio solo se accompagnati da un genitore o altra persona autorizzata.
  • I minori possono viaggiare in Europa e all'estero solo con un documento di viaggio individuale.
Pagamento sulla piattaforma
  • Carte di credito accettate dalla piattaforma
    visa visa 3D mastercard mastercard 3D maestro jcb diners
Livello di impegno
  • Facile: Viaggio Turistico facile che non richiede esperienza, particolari condizioni fisiche o conoscenze tecniche.
  • Medio-Facile: Viaggio che non richiede particolare esperienza ma una normale forma fisica.
  • Medio: Viaggiatori di buona esperienza, escursionisti con un minimo di esperienza e allenamento, medio impegno a cui possono partecipare escursionisti mediamente allenati, medio itinerario senza difficoltà ma scomodo.
  • Medio-Elevato: Viaggiatori di ottima esperienza e un buon grado di allenamento.
  • Elevato: Solo per i più esperti. Viaggi che richiedono un'ottima esperienza, un'adeguata preparazione fisica e un idoneo equipaggiamento.
Note generali
  • Gli standard corrispondenti alla classificazione degli alberghi e delle altre strutture ricettive può essere diversa da paese a paese e da struttura a struttura variando in alcuni casi lo standard effettivo.
  • Le immagini e le foto in alcuni casi sono da considerarsi puramente indicative e inserite a scopo illustrativo.
  • Avviso importante: A causa della variazione dell'IVA e/o della tassa di soggiorno o altre tasse locali, variazione del prezzo del carburante, alcuni prezzi pubblicati potrebbero subire variazioni. Le tariffe riportate sono da ritenersi indicative. Le quotazioni, in ogni caso, non sono mai impegnative fino alla conferma della proposta del contratto di viaggio.
La tua prenotazione

Inserisci i riferimenti della prenotazione per visualizzare il voucher/conferma ed effettuare eventuali modifiche e cancellazioni.